Si sta avvicinando Natale, c’è bisogno di qualche ospite speciale, di qualcuno che possa trasmettere la rinomata e conosciuta “magia natalizia”… chi si potrebbe contattare? Babbo Natale? No, troppo scontato e poi, se ho sentito bene, in questo periodo non rilascia interviste in quanto molto preso con il suo lavoro. Beh, comprensibile.

Pensa, pensa…. La renna! Sì, come si chiama… Ru… ora mi sfugge, mi ricordo che ha il naso ros… Parlerà? Chi lo sa… beh, se no…
Oh, scusate! Non sapevo di essere in diretta! Buongiorno e ben tornati ad Interviste Impossibili! Come avrete capito stavo cercando un qualche super-ospite – come direbbe Amadeus – per le prossime interviste in avvicinamento al Natale. Forse avrei dovuto ragionare tra me e me e non spoilerarvi i “papabili”, ma come al solito sono un po’ distratto…

Ciò detto, comunque, bando alle ciance! Quest’oggi, se puntuale, dovrebbe raggiungerci – uso il condizionale in quanto non si sa mai – il famosissimo nonché famigerato dott. Mark Sloan direttamente dal General Hospital! Lo so starete già pensando al dott. Sloan di Grey’s Anatoly, vero? Mi spiace deludervi, ma non è lui.

Il nostro super-ospite di oggi è un dottore bonario ed anticonformista che, date le sue sue innate doti, oltre alla propria professione svolge anche quella di “aiuto” – definiamolo così – alla Polizia ove lavora il figlio, Steve Sloan. Conflitto d’interessi? No, non credo.
Il dott. Sloan, insieme ai suoi colleghi Jesse Trevis (poi sostituito da Jack Stewart, ndr) ed Amanda Bentley-Livingston, è in grado di risolvere anche i più efferati casi d’omicidio: dentro o fuori dalle mura del General Hospital.

Come fa? Beh, semplice. Dotato di grande senso dell’osservazione e di un’innata perspicacia il dott. Sloan, grazie a dei ragionamenti minuziosi e profondi, riesce ad inanellare tutti gli indizi raccolti insieme ai colleghi – anch’essi impegnati nelle indagini – e a giungere alla risoluzione del caso anche, a volte, rischiando la propria vita. Suspence, azione, colpi di scena e mistero questi gli ingredienti segreti, ma poi nemmeno così tanto, della vita del dott. Sloan.

Il suo pregio? Farsi amare e voler bene da tutti: pazienti e non.

Il dott. Slo… scusate un attimo è arrivata una comunicazione, arrivo… “Non può venire? Un’urgenza? Beh capisco…”.

Come non detto, il dott. Sloan sa davvero farsi amare da tutti… buon caso…